Cappella della Madonna del Carmine

 

 

Questa Cappella era di patronato della famiglia Longobardi.

 

Al centro tela della Vergine che libera le anime del Purgatorio di Angelo Mozzillo datata 1793.

 

Alle pareti laterali vi sono due tondi a tempera rappresentanti, a destra S. Teresa del Bambino Gesù e a sinistra Santa Margherita di Marillac.

 

Al centro della parete di destra lapide marmorea che ricorda il restauro della cappella ad opera di Raffaele Longobardi  nel 1853.

 

In alto, al di sopra del quadro sull’altare centrale, vi è un’iscrizione, fatta affiggere nel 1760 da Ferdinando Longobardi, ove si ricorda che questo altare era dedicato a San Michele Arcangelo.

 

Ai lati dell’altare  gli stemmi gentilizi della famiglia Longobardi in marmo.

 

 

VAI ALLA PAGINA PRECEDENTE

 

VAI ALLA PAGINA SUCCESSIVA

I testi sono tratti dall' opuscolo " La chiesa di S. Maria Assunta e S. Catello - Duomo di Castellammare di Stabia " del prof. Giuseppe D'Angelo, al quale va un particolare ringraziamento per il suo fattivo contributo